You are here
Deriso in classe, la scelta del prof: «Ora basta, lascio la cattedra» Primo piano Provincia e Regione 

Deriso in classe, la scelta del prof: «Ora basta, lascio la cattedra»

Abbandona la cattedra per delusione. Un professore è stato destinato ad incarichi amministrativi in segreteria perché sconfortato dal comportamento dei suoi allievi. Accade in un istituto superiore del Cilento. Il docente alla fine dell’anno scorso era stato deriso in classe. Nel corso di una lezione l’insegnante era stato costretto a fare i conti con le intemperanze dei suoi studenti che arrivarono a lanciare il libro di testo fuori dalla finestra della classe. Fu la goccia che fece traboccare il vaso. «Dopo anni di insegnamento e studio non posso sopportarlo», lo sfogo del professore che ha chiesto di essere spostato in segreteria.

Dopo pochi mesi ecco l’addio alla cattedra e all’insegnamento maturato nei primi giorni di scuola. Troppo dolore per la derisione e la mancanza di rispetto degli studenti, alcuni dei quali sanzionati con provvedimento disciplinare. I fatti risalgono alla fine dell’anno scorso in un istituto superiore cilentano. Da quel lancio del libro fuori dalla finestra il docente non si è più ripreso. Da allora ha deciso di chiudere la sua trentennale esperienza di insegnante ed educatore. Lui, ormai inerme, ha spinto volontariamente per essere trasferito a incarichi di amministrazione. Una rottura col passato per troppa delusione. La vicenda, che ha scosso e non poco la comunità scolastica cilentana, filtra da ambienti dell’amministrazione scolastica provinciale. Quest’anno l’Ufficio scolastico ha ratificato il trasferimento a incarichi amministrativi di altri cinque docenti di scuole di ogni ordine e grado. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi