You are here
De Luca: “Contentino a Salvini con la accelerazione della diffusione del covid” Attualità Primo piano Provincia e Regione 

De Luca: “Contentino a Salvini con la accelerazione della diffusione del covid”

“Per dare un contentino a Salvini abbiamo accelerato la diffusione del Covid in Italia, nessuno ha piacere a portare la mascherina, ma un piccolo sacrificio sarà un grande beneficio”. Dice il governatore De Luca nella diretta del venerdì. E ancora: “Quando il segretario della Lega dice che sotto i 40 anni si può evitare il vaccino siamo alla follia”. La libertà “con la campagna di vaccinazione non c’entra niente, la libertà in un Paese democratico deve essere legata alla responsabilità nei confronti della collettività. Il resto sono stupidaggini”.

Poi aggiunge sul covid. “La priorità della Campania – ricorda il governatore De Luca nella diretta del venerdì – è vaccinare gli studenti sotto i 18 anni. Mandare a scuola ragazze e ragazzi deve essere una priorità per tutti. Ma è evidente che se non si raggiunge l’immunità di gregge ci sarà di nuovo la didattica a distanza. Dipende solo da noi, bisogna immunizzare il 70% della popolazione studentesca”. Green pass, “dobbiamo tutelare i cittadini responsabili e vaccinati da chi rifiuta il vaccino – aggiunge De Luca – In Campania abbiamo distribuito 700mila carte di vaccinazioni campane a chi ha fatto la seconda dose, equivale nella regione al Green pass. Negli ultimi giorni abbiamo rilevato una ripresa delle vaccinazioni prima dose, la priorità è completare la vaccinazione studentesca sotto i 18 anni. Ormai utilizziamo solo vaccini sicuri, Pfizer e Moderna. Se non si raggiunge immunità di gregge sarà necessaria didattica a distanza. Dobbiamo completare la campagna di vaccinazione sotto 18 anni anche a costo di ritardare l’anno scolastico”. “Abbiamo inasprito con l’ordinanza che ho firmato i controlli a Capodichino e nelle stazioni ferroviarie. Abbiamo rilevato che i controlli sono inesistenti. Non voglio ripetere osservazione critiche, l’assurdo di una campagna anti Covid che non prevede un piano specifico di controllo del territorio. Non capisco come possa essere efficace in situazione di controlli zero. Sapete quello che succede, oggi prima del Green Pass? Fanno finta di entrare e poi all’una feste da ballo, ragazzi che si passano le birre, nessun controllo. A volte mi meraviglio del fatto che il contagio sia cresciuto in maniera così limitata per quanto successo in queste settimane”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.