You are here
Costiera Amalfitana, appello dei sindaci: “Che sia un 1 Maggio nel rispetto delle norme anti covid” Attualità Provincia Provincia e Regione Turismo ed Eventi 

Costiera Amalfitana, appello dei sindaci: “Che sia un 1 Maggio nel rispetto delle norme anti covid”

Appello dei sindaci della Divina per il fine settimana del 1 Maggio. La Costiera Amalfitana si prepara a questo primo weekend di zona gialla che sarà il preludio all’inizio della stagione estiva. E da Minori il sindaco Reale, delegato alla sanità della conferenza dei sindaci della Costa d’Amalfi, richiama l’attenzione sui controlli del rispetto delle regole anti-covid poiché non c’è personale aggiuntivo delle forze dell’ordine, quindi l’appello del sindaco è alla condizione di responsabilità degli operatori turistici affinché facciamo rispettare le regole.

“La parola principe deve essere sicurezza.Per garantire la sicurezza – spiega Reale – lasceremo a disposizione del comparto tre sedi Usca, una tra Cetara e Vietri, una a Maiori e una a Positano, per tutte le misure preventive”. Di pari passo, però, in Costiera Amalfitana si sta lavorando all’organizzazione della campagna vaccinale di massa.

Con il supporto della Camera di Commercio sarà effettuato uno screening di tutte le attività turistiche in modo da partire subito con le vaccinazioni. Si punta ad avere per i primi di giugno una Costiera vaccinata al 70%: per ora sono state somministrate 6mila dosi, si punta ad arrivare a 18mila con il comparto turistico in modo da dare sicurezza a tutti. Pronto anche il piano per la balneazione e la gestione degli eventi: Le spiagge saranno gestite come lo scorso anno, attraverso controlli e ingressi su prenotazione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.