You are here
Coronavirus, lo scontro Tarro-Burioni finisce in tribunale Attualità Cronaca Italia e Mondo 

Coronavirus, lo scontro Tarro-Burioni finisce in tribunale

Scontro Tarro-Burioni, partono le querele. Finisce in aula di tribunale la polemica che ha visto negli ultimi tempi scontrarsi energicamente i virologi Giulio Tarro e Roberto Burioni. Il professore Tarro, infatti, ha dato mandato al suo legale Carlo Taormina di presentare querela nei confronti del professor Roberto Burioni.

Il professor Burioni – ha affermato Taormina in un comunicato stampa – è entrato volgarmente in polemica con il professor Tarro per recondite ragioni che l’autorità giudiziaria dovrà approfondire“.

Nel mirino di Tarro, però, ci sono anche due giornalisti. Il primo, secondo l’accusa, pare abbia divulgato notizie false intorno al curriculum universitario di Tarro, “accusandolo – ha scritto Taormina – di manovre truffaldine tendenti a far emergere una immagine di studioso e di scienziato attraverso la contraffazione di titoli e di risultati della ricerca scientifica, e persino di essere stato al centro di mercimonio di riconoscimenti scientifici internazionali”.

L’altro giornalista, invece, pare essersi “prodotto in un’accusa di falsificazione per avere il professor Tarro anticipato la data di pubblicazione di due suoi lavori scientifici”, in modo da attribuirsi “valenze scientifiche di previsione di assoluta importanza”.

Tarro, come ha specificato lo stesso avvocato Taormina, si è rivolto all’autorità giudiziaria riservandosi di costituirsi parte civile nel procedimento.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi