You are here
CORONAVIRUS. LA SITUAZIONE NEL MONDO Attualità Italia e Mondo 

CORONAVIRUS. LA SITUAZIONE NEL MONDO

Sono quasi 300mila (297.251) le vittime del coronavirus nel mondo e secondo i dati aggiornati della Johns Hopkins University, i casi accertati di contagio sono 4.350.026. Negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore i morti sono arrivati a quota 84.136, mentre i casi positivi sono 1.390.764.

L’ OMS ha avvertito che il Coronavirus “potrebbe non andare mai via” per cui è inutile prevedere per quanto tempo continuerà a circolare; questo virus potrebbe diventare solo un altro virus endemico e non scomparire mai. Sempre secondo il rapporto dell’OMS, vi è un’altra crisi incombente: l’isolamento, la paura, l’incertezza, i disordini economici potranno causare un diffuso disagio psicologico. La Russia, che da ieri è il secondo Paese al mondo per numero di contagi con 252.245 casi accertati, ha visto per la prima volta, dopo dodici giorni, scendere il numero dei contagi al di sotto dei 10mila; nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 9.974 e i decessi 93, con un bilancio totale di 2.305 vittime: per fortuna, il tasso di mortalità ufficiale è rimasto basso rispetto ad altri Paesi, come Stati Uniti, Gran Bretagna, Italia e Spagna. Il Brasile, dopo gli 11.000 contagi delle ultime 24 ore, che hanno portato il totale dei contagi a 190.137, è diventato il sesto Paese al mondo più colpito dopo l’Italia (222.104), ma prima della Francia (178.184) e della Germania (174.098); i decessi sono arrivati a 13.240. Salgono a 114.535 i casi in Iran, dopo i 1.808 contagi registrati nelle ultime 24 ore; le nuove vittime sono 71, per un totale di 6.854 decessi registrati dall’inizio della pandemia. E da ieri tutti i paesi dell’Africa sono stati colpiti dalla pandemia: il Lesotho, che era l’unico Paese a non aver registrato nessun contagio, ieri, appunto, ha annunciato il suo primo caso, individuato in una delle persone sottoposte a test, dopo l’arrivo la settimana scorsa dal Sudafrica e dall’Arabia Saudita.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi