You are here
Consiglio provinciale Salerno, Dante Santoro: ecco perché non mi candido Attualità Politica 

Consiglio provinciale Salerno, Dante Santoro: ecco perché non mi candido

Dante Santoro della Lega spiega i motivi della sua non candidatura al consiglio provinciale di Salerno. “Ho deciso di non ricandidarmi al Consiglio Provinciale, ho dato il massimo, denunciando cosa non andava, risolvendo problemi ed offrendo le mie idee ed energie per il territorio, ma ora tocca ad altri. Con il progetto Provincia d’Amare ho promosso più di cento Comuni della nostra Provincia, la più bella d’Italia. E’ stato un onore rappresentare la Provincia di Salerno, adesso è il momento di lasciare spazio ad altri. Devo dedicarmi come Consigliere Comunale d’opposizione alle prossime battaglie necessarie per liberare la città di Salerno dalla malapolitica e dal malaffare. Grazie a chi mi ha dato fiducia e rinnovato stima anche in questo percorso, in bocca al lupo a chi vorrà rappresentare un’idea diversa e libera di politica del territorio alle prossime elezioni provinciali”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi