You are here
Comune di Salerno, mancata pubblicazione del bilancio: Lettera aperta dell’Associazione Liberamente Insieme Cronaca Politica 

Comune di Salerno, mancata pubblicazione del bilancio: Lettera aperta dell’Associazione Liberamente Insieme

Sulla mancata pubblicazione del bilancio da parte del Comune di Salerno, l’avvocato Oreste Agosto, a nome dell’Associazione Liberamente Insieme, ha inviato una lettera aperta al primo cittadino di Salerno Enzo Napoli: “L’art. 227 del TUEL, comma 6bis, dispone la pubblicazione della versione integrale del rendiconto annuale di gestione degli Enti Comunali nella sezione ‘Trasparenza” dei relativi siti internet L’art. 29 del D.Lgs. 14 marzo 2013 n. 33, meglio noto come ‘decreto trasparenza’, con titolo: “Obblighi di pubblicazione del bilancio, preventivo e consuntivo, e del Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio, nonché dei dati concernenti il monitoraggio degli obiettivi”, come modificato dal D.Lgs. 97/2016, dispone che la pubblicazione dei rendiconti sia effettuata entro trenta giorni dalla loro adozione. Infine, l’art. 13, c. 15, del D.L. n. 201/2011 obbliga il Responsabile per la Trasparenza a segnalare i casi di inadempimento o di adempimento parziale per l’attivazione di procedimenti disciplinare, nonché a fornire ai cittadini richiedenti la documentazione contabile in forza dell’istituto dell’accesso civico disciplinato dall’ art. 5, comma 1, del d.lgs. 33/2013. Il Consiglio Comunale della Città, nella seduta dell’11/06/2019, ha approvato il Bilancio consuntivo relativo all’esercizio 2018. Di tanto è notizia sul sito dell’Ente, alla pagina “Consiglio Comunale-Freccia”, sotto la data del 10/06/2019 (!). Purtroppo, a data odierna, la pagina ‘Bilanci’ del sito risulta ancora priva del documento contabile con relativi allegati e tabelle esplicative. Tale inadempimento costituisce una chiara violazione delle prescrizioni di cui alla normativa richiamata e una evidente lesione del diritto di informazione tutelato dalla stessa. Chiediamo siano assunti i necessari provvedimenti per assicurare il rispetto delle disposizioni”.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi