You are here
Coltellate nella movida a Salerno, arrestato per tentato omicidio Francesco Colonnese di Mercato San Severino Cronaca Primo piano Provincia Provincia e Regione 

Coltellate nella movida a Salerno, arrestato per tentato omicidio Francesco Colonnese di Mercato San Severino

Cotellate nella movida a Salerno. La squadra mobile ha arrestato e trasferito in carcere Francesco Colonnese, 19enne originario di Mercato San Severino. È accusato di tentato omicidio.

Secondo gli investigatori, avrebbe scagliato i fendenti contro un 33enne nei pressi del Lungomare Trieste di Salerno. Episodio che aveva sollecitato una stretta nei controlli contro la movida violenta. Il giovane finito in carcere non sarebbe nuovo ad episodi del genere: insieme ad altri coetanei, si sarebbe infatti reso protagonista di un’altra aggressione – stavolta nei confronti di un minorenne – nella notte di ferragosto dell’anno scorso. In quel caso, utilizzando un bastone chiodato e altri oggetti.

Nei pressi del chiosco di Santa Teresa, intorno all’una di domenica notte, la coltellata al fianco sinistro contro un giovane di 33 anni. Decisivo, per incastrare il presunto aggressore, le immagini di videosorveglianza pubblici e privati della zona, che hanno consentito agli agenti della questura – coordinati dal procuratore aggiunto Luigi Alberto Cannavale – di incastrare il 19enne della Valle dell’Irno.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi