You are here
Claudio Lotito non sarà senatore della Repubblica Attualità Italia e Mondo 

Claudio Lotito non sarà senatore della Repubblica

Il presidente della Lazio Caludio Lotito non sarà senatore. A più di tre anni e mezzo dalle elezioni politiche del marzo 2018, l’aula del Senato ha approvato a voto segreto (102 sì, 104 no, due astensioni) un ordine del giorno proposto dalla presidente del gruppo misto, Loredana De Petris (LeU) che chiede alla Giunta delle elezioni di riesaminare il caso. L’organismo parlamentare aveva infatti presentato una relazione con la proposta di annullare l’elezione, avvenuta in Campania, di Vincenzo Carbone (entrato in Parlamento con Forza Italia, oggi in Italia viva) e di riconoscere l’assegnazione del seggio a Lotito.

Nella stessa seduta l’assemblea di palazzo Madama ha invece respinto l’ordine del giorno a prima firma di Raffaele Fantetti (Misto-Idea Cambiamo) che proponeva di respingere le conclusioni della Giunta a proposito del seggio contestato in Puglia fra due esponenti di Forza Italia che avevano corso in regione. È stata quindi dichiarata decaduta la senatrice Anna Carmela Minuto. A seguito di una breve sospensione per consentire alla Giunta delle elezioni di formalizzare il nome del subentrante, la presidente del Senato Elisabetta Casellati ha proclamato l’assegnazione del seggio a Michele Boccardi

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.