You are here
CAVA DE’ TIRRENI, CONGRESSO CITTADINO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA: GLI ELETTI Politica Provincia Provincia e Regione 

CAVA DE’ TIRRENI, CONGRESSO CITTADINO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA: GLI ELETTI

Si è svolto il Congresso cittadino del Partito

della Rifondazione Comunista di Cava de’ Tirreni

Venerdì ieri si è svolto il congresso cittadino del Partito della Rifondazione Comunista di Cava de’ Tirreni Circolo Francesco Gagliardi. Dopo i saluti di rito alla presenza della segretaria provinciale Loredana Marino, del neo eletto segretario del Circolo di Salerno Vincenzo Benvenuto e del Sindaco di Cava che ha portato i saluti di buon lavoro, si sono avvicendati in una appassionata discussione dei documenti congressuali gli iscritti del Circolo ed i simpatizzanti presenti anche in modalità on-line.

Rifondazione Comunista si appresta alla prova del Congresso e tanti sono i temi che dovranno essere discussi. A Cava lo slogan principale era RICOSTRUIAMO LA SINISTRA ED INSORGIAMO

PER UNA SINISTRA ANTICAPITALISTA, COMUNISTA E RIVOLUZIONARIA.

Al termine dei lavori si è passato alle votazioni, al Direttivo faranno parte i compagni Musumeci Francesco, Lupi Francesco, Avagliano Filomena, Senatore Alfredo, Senatore Amedeo, Senatore Daniele, Conte Carla, Lodato Emanuela, Armenante Vincenzo, Musumeci Giuseppe, Minco Marianna, Pastore Luca, Luciano Antonio, Pastore Luca, Sammartino Maria, Palazzo Salvatore.

La Commissione Garanzia sarà così formata: Ambrosone Ivan, Stanzione Simone, Della Monica Francesca, Villani Stefania, Falco Carmine.

I delegati eletti per il Congresso: Pastore Luca, Musumeci Francesco, Avagliano Filomena, Lupi Francesco, Minco Marianna, Luciano Antonio, Lodato Emanuela con supplenti Stanzione Simone, Armenante Vincenzo, Conte Carla e Falco Carmine.

Al termine parla Filomena Avagliano consigliere comunale e presidente Commissione Pari Opportunità a Cava de’ Tirreni: “Siamo molto soddisfatti del congresso di ieri che ci ha visto numerosi e compatti. Usciamo uniti sui punti programmatici del programma che ci ha visto protagonisti con il sindaco Servalli. Insieme lavoreremo per l’ospedale di comunità e per tutti i progetti che ci vedono da sempre a lavoro, sanità inclusione e genere.

Il prossimo passo a breve scadenza è l’ecografo a media scadenza la possibilità di vedere realizzato l’ospedale di comunità, a lunga scadenza casa delle donne e dopo di noi”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi