You are here
Catalogna, spari contro seggio elettorale nella notte: feriti lievi Italia e Mondo 

Catalogna, spari contro seggio elettorale nella notte: feriti lievi

Quattro persone sono rimaste lievemente ferite dopo che ignoti hanno sparato nella notte contro un seggio con un fucile ad aria compressa a Manlleu in Catalogna. Lo riferisce il giornale La Vanguardia. I feriti si trovavano sulla porta della scuola Puig Agut, parte di un gruppo di occupanti dei Comitati di difesa del referendum intenzionati a difendere il seggio. La polizia sta indagando, ma non ci sono stati al momento arresti.

Venerdì i separatisti catalani hanno occupato diverse scuole a Barcellona che devono servire da seggi elettorali nel contestato referendum sull’indipendenza di domenica per garantire lo svolgimento del voto. “Niente giustifica la violazione di un diritto così elementare come il diritto di voto”, ha spiegato da dietro il cancello di una scuola uno dei militanti per il referendum, Omar Sanchis, studente di teatro di 29 anni.

“In questi momenti incredibilmente intensi e emozionanti, sentiamo che il nostro sogno è a portata di mano”, ha detto venerdì sera a una folla di sostenitori il presidente regionale Carles Puigdemont. “Voteremo” hanno scandito i circa 10.000 supporter del referendum radunatisi per assistere all’ultimo meeting del loro leader.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.