You are here
Catalogna in piazza per unione e dialogo: Barcellona blindata Italia e Mondo 

Catalogna in piazza per unione e dialogo: Barcellona blindata

Grande attesa in Catalogna per la grande manifestazione organizzata dagli unionisti, che occuperanno il centro di Barcellona. Ci saranno gli interventi del premio Nobel di letteratura Mario Vargas Llosa (che ha definito il referendum catalano “un golpe politico”) e dell’ex presidente dell’Europarlamento, il socialista Josep Borrell. Alla manifestazione, sono attese decine di migliaia di persone.

La manifestazione, che si prevede imponente, è stata convocata dalla Assemblea Nacional Catalana (Anc) e dalla la società civile catalana, e partirà da Placa Urquinaona, non lontano da Placa Catalunya, a mezzogiorno. I rischi non sono pochi: parteciperanno i rappresentanti catalani del Pp di Mariano Rajoy e dei centristi di Ciudadanos, ma l’incognita è soprattutto a sinistra.

Spesso le manifestazioni unioniste richiamano volentieri anche nostalgici franchisti, accanto ai quali gli anti indipendentisti di sinistra non amano sfilare per ragioni ovvie. Una delle più famose registe catalane, Isabel Coixet, attesa alla manifestazione, ha per esempio smentito seccamente una sua partecipazione e soprattutto un suo intervento dal palco insieme con Vargas Llosa e Borrell. “Sono timida – ha spiegato su Instagram -. Dietro alla telecamera sono felice, davanti voglio nascondermi”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.