You are here
CASTELLABATE, ISTITUITO IL CANONE UNICO: UNIFICATE IMPOSTE SU PUBBLICITA’ E SPAZI MERCATALI Provincia Provincia e Regione 

CASTELLABATE, ISTITUITO IL CANONE UNICO: UNIFICATE IMPOSTE SU PUBBLICITA’ E SPAZI MERCATALI

Nel consiglio comunale del 29 aprile 2021, il Comune di Castellabate ha approvato il nuovo regolamento comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e per le aree e gli spazi mercatali (detto Canone Unico). Si tratta di un adempimento, introdotto dalla legge di Bilancio 2020, che assorbe varie entrate comunali e che raccoglie in un unico testo tutte le norme che riguardano l’applicazione del canone, comprendendo anche i posteggi dei mercati e delle fiere. E’ una novità che rivoluziona l’intera disciplina unificando i tributi TOSAP/COSAP, Imposta Pubblicità e Pubbliche Affissioni. Questa variazione è stata introdotta dalla Legge 27 Dicembre 2019 n. 160. Inoltre, all’interno della stessa norma è stata anche prevista l’istituzione del canone patrimoniale di concessione per l’occupazione dei mercati. Il canone unico patrimoniale, inoltre, sostituisce, anche il canone limitatamente alle strade comunali e delle ex province. Il nuovo Canone non ha natura tributaria, come era per TOSAP/COSAP e ICP, ma patrimoniale e potrà essere riscosso solo in sede ordinaria, senza possibilità di emettere avvisi di accertamento ma applicando solo sanzioni ordinarie.

«Recependo la normativa nazionale anche il nostro comune ha istituito il canone unico e successivamente, con una delibera di Giunta, verranno stabilite le relative tariffe senza aumenti per i contribuenti», dichiara il Sindaco f.f., Luisa Maiuri (foto): «Considerando la novità e la complessità del provvedimento verrà redatto anche un vademecum per dare indicazioni pratiche in merito».

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.