You are here
Caro energia, 5mila panificatori a rischio chiusura in Campania. Pellegrino presenta proposta di legge in Regione Attualità Economia 

Caro energia, 5mila panificatori a rischio chiusura in Campania. Pellegrino presenta proposta di legge in Regione

Sono 5mila i panificatori in Campania che rischiano di chiudere a causa dei rincari delle materie prime alimentari ed energetiche. Il punto della situazione di questo settore è stato fatto in un’Audizione in commissione Agricoltura della Regione Campania. I rincari spingono all’aumento del prezzo del pane e tante sono le famiglie costrette a pagare una “tassa indiretta” rappresentata dall’aumento dei beni di prima necessità come il pane e altro. Ma numerose sono le piccole e medie imprese che nei prossimi giorni saranno costrette a chiudere per il notevole aumento dei costi. In Commissione Agricoltura -riporta radioalfa- è intervenuto anche il consigliere regionale Tommaso Pellegrino, secondo il quale è indispensabile e urgente un piano di aiuti concreti, in particolare per le imprese che si occupano di beni di prima necessità.

“Bisogna avviare al più presto una programmazione seria e concreta per iniziare un lavoro che ci possa mettere in condizione – dice Pellegrino – di produrre energia nel nostro Paese a cominciare dalla creazione di comunità energetiche che possano favorire famiglie e imprese nella produzione energetica con un basso impatto sulle bollette”. Nei prossimi giorni il consigliere Pellegrino depositerà una sua proposta di legge in Consiglio regionale.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.