You are here
Caparra di 500 euro per una villa a Palinuro, vacanzieri truffati Attualità Provincia e Regione 

Caparra di 500 euro per una villa a Palinuro, vacanzieri truffati

Prenotano online ad agosto una villa con piscina a Palinuro, sborsano 500 euro per la caparra ma è una truffa. Le vittime del raggiro, per non cadere in trappola, avevano contattato la coppia indicata come proprietaria dell’immobile. E via telefono avevano avuto rassicurazioni. Così la villa è stata prenotata e l’acconto richiesto di 500 euro è stato versato tramite carta di credito su un altro conto. Dopo il pagamento i fantomatici proprietari, che sul web avevano anche messo foto della villa, sono diventati irreperibili. A quel punto i vacanzieri si sono resi conto di essere incappati in una truffa. In seguito ad alcuni riscontri con dei cittadini di Palinuro, è stato accertato che l’abitazione presente nell’annuncio è disabitata e che se l’edificio è effettivamente quello apparso sul sito web, gli esterni (ovvero giardino e piscina) non appartengono allo stabile. Sul caso indagano i carabinieri.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi