You are here
Cammarano (5 Stelle) : “Da Roccadaspide è partita la nostra sfida per il rilancio delle Aree Interne” Provincia e Regione 

Cammarano (5 Stelle) : “Da Roccadaspide è partita la nostra sfida per il rilancio delle Aree Interne”

Il presidente della III Commissione speciale incontra il sindaco e l’Associazione Valli del Cilento Interno: “Garantire a queste comunità servizi essenziali a partire dall’assistenza sanitaria”

“Con la Commissione Aree Interne questa mattina siamo stati a Roccadaspide, Comune capofila della strategia nazionale Cilento Interno e che rappresenta la perfetta sintesi delle diseguaglianze territoriali, particolarmente sentite in epoca di emergenza pandemica. Con la deputata Anna Bilotti, componente della Commissione interparlamentare Aree Interne, abbiamo incontrato il Presidente dell’Associazione per lo Sviluppo delle Valli del Cilento Interno Girolamo Auricchio e il sindaco di Roccadaspide Gabriele Iuliano, con i quali abbiamo affrontato le criticità legate all’assistenza sanitaria territoriale, dove la principale difficoltà è garantire un’assistenza adeguata a cittadini anziani che non sono in grado di spostarsi. Ma molto c’è da fare per la garanzia di tutti i servizi essenziali, dai trasporti alla viabilità, dalla scuola all’occupazione”. Così il presidente della Commissione regionale speciale Aree Interne Michele Cammarano.

“L’emergenza in corso – ha sottolineato Cammarano – ha messo in luce con particolare evidenza i disagi con i quali queste comunità sono costrette a convivere da decenni. Con la nostra Commissione possiamo ora dare finalmente voce a territori per troppo tempo inascoltati, portando in Consiglio regionale tutte le sollecitazioni che raccogliamo, così da orientare le politiche regionali verso una nuova visione. Possiamo finalmente pianificare una strategia di area, tesa ad attrarre finanziamenti per ospedali di comunità, elisuperfici 118, infermieri di comunità, poli scolastici, infrastrutture viarie, formazione professionale e promozione turistica”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.