You are here
Calcio a Cinque: Main Round a Eboli, Italia di rimonta davanti a 2500 spettatori Calcio Dilettanti Sport 

Calcio a Cinque: Main Round a Eboli, Italia di rimonta davanti a 2500 spettatori

Nella prima partita del Main Round, gli azzurri pareggiano contro la formazione bielorussa: Italfutsal sotto in un primo tempo complicato, ma a 20” dalla fine Merlim fa esplodere il Pala Sele. Partenza da incubo per l’Italia. Dopo neanche cinquanta secondi la Bielorussia gela il Pala Sele con Kriukin che batte Mammarella su schema da calcio d’angolo. Gli azzurri – stasera in “verde rinascimento” – sono già costretti a rincorrere. La reazione c’è, ci prova Merlim ma senza successo. A sorpresa l’Italfutsal va subito ancora: al quinto, sempre su palla da fermo, Matveenko colpisce dalla distanza per il 2-0 ospite. L’Italia è scossa, soffre e subisce ancora: su una palla sporca messa nel mezzo arriva di testa capitan Olshevski che insacca il terzo gol. Serve qualcosa in più, la traversa presa da Marcelinho al 13esimo è il segnale che la partita può cambiare: tanto che trenta secondi più tardi Musumeci, al secondo gol in Nazionale, riapre il discorso. Nonostante i tentativi in chiusura di primo tempo, all’intervallo Italia sotto 1-3. La più grande chance dopo 6 minuti nel secondo tempo capita ancora a Musumeci: super volée di destro e palla sotto le gambe del portiere, che superato, trova l’aiuto determinante di di Silivovonchik che sulla riga di porta salva il possibile 2-3. Al decimo ancora il capitano della Meta Catania decisivo: “Musu” riceve da pivot, attende il rimorchio di Merlim, lo serve con un assist al bacio che il 10 azzurro trasforma nel gol che stavolta sì, vale il 2-3. La Bielorussia ora difende e basta: prima Merlim, poi Marcelinho e infine Fusari e Canal concludono a rete trovando sempre Churilin, il portiere rossoverde, a sbarrare la strada. Così, a circa 4′ dal termine, Musti chiama time-out e inserisce il portiere di movimento. È la mossa vincente, perché a soli venti secondi dalla fine, con le speranze ridotte al lumicino, ancora una volta brilla la stella di Alex Merlim: destro vincente e Pala Sele che esplode di gioia per il 3-3 azzurro. Domani alle 19 si torna in campo, c’è l’Inghilterra, che nella prima partita ha perso 3-0 con l’Ungheria. Al termine della partita il Ct Alessio Musti non è soddisfatto dell’approccio alla partita: “Lo sapevamo, l’avevamo preparata a lungo e siamo andati sotto su tre palle da fermo sulle quali avevamo lavorato. Di buono ci teniamo la reazione, un pareggio che ci darà stimoli per i prossimi giorni. Il pubblico è stato eccezionale, ci ha sostenuto credendoci anche più di noi. Alla fine siamo stati lucidi a 20” dalla fine nel gestire una palla da fermo, eseguita in maniera perfetta, che ci è valsa il 3-3. Riprendere una partita così è faticoso, siamo stati bravi in questo”.

ITALIA-BIELORUSSIA 3-3 (1-3 p.t.)

ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Romano, Marcelinho, Merlim, Cavinato, Fusari, De Luca, Musumeci, De Oliveira, Canal, Cesaroni, Ugherani, Molitierno. CT Alessio Musti

BIELORUSSIA: Churylin, Silivonchik, Gusakov, Krikun, Rabyk, Olshevski, Matveenko, Selyuk, Rogovik, Chibisov, Zhigalko, Gorbenko, Lazyuk, Stremilov. CT Aliaksandr Savintsau

MARCATORI: 0’47” p.t. Krikun (B), 5’06” Matveenko (B), 8’32” Olshevski (B), 13’31” Musumeci (I), 10’17”  e 19’39” s.t. Merlim (I)

AMMONITI: Musumeci (I), Rogovik (B), Olshevski (B)

ARBITRI: Saša Tomić (CRO), Costas Nicolaou (CYP), Antonios Adamopoulos (GRE)

NOTE: Presenti 2.500 spettatori

 

foto sito ufficiale Divisione Calcio a 5

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi