You are here
Cade e va in ospedale a Eboli, durante la Tac scompaiono i gioielli Cronaca Provincia e Regione 

Cade e va in ospedale a Eboli, durante la Tac scompaiono i gioielli

Entra a fare la tac e al ritorno non le restituiscono i gioielli: tre anelli d’oro e una collana. Una anziana donna residente a Campagna, era stata accompagnata al Pronto soccorso dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” dopo una brutta caduta in casa. Per un accertamento sulle sue condizioni, che alla fine fortunatamente non si sono rivelate gravi, i sanitari avevano deciso di sottoporla ad una Tac, in modo da escludere lesioni interne. Ovviamente per effettuare l’esame le erano stati tolti, con non poca fatica e molta delicatezza, gli anelli d’oro che era solita portare da anni, tanto che è stato difficile sfilarli, ed una collana. Un dipendente era stato incaricato di darli ai familiari. Così si era rivolto, senza immaginare di trovarsi di fronte ad un disonesto, all’unica persona che aveva trovato in sala, chiedendogli se fosse un familiare dell’anziana signora. Questi, senza farsi problemi, aveva immediatamente risposto affermativamente e aveva preso anelli e collana. Poi si era defilato alla svelta.

Quando la signora è uscita dalla sala Tac e ha rivisto i suoi veri familiari – scrive la città – , questi si sono immediatamente resi conto che mancavano anelli e collana. La nipote, allora, si è rivolta ai sanitari chiedendo dove fossero gli anelli. All’inizio la risposta fornita è stata piuttosto evasiva, perché non tutti ricordavano che la donna li avesse con sé. Qualche infermiere ha anche risposto che forse la signora, anziana e spaventata dalla caduta, potesse averli dimenticati a casa. Ma la nipote, che sapeva come la signora vi fosse affezionata e non li togliesse mai, ha cominciato a protestare. Fino a quando non è intervenuto il caposala che invece ricordava di averli affidati al collega per restituirli ai familiari.

L’ingenuo collega ha dovuto ammettere di averli consegnati senza immaginare di poter essere ingannato. In un ospedale. Dell’increscioso episodio sono state informate le forze dell’ordine che effettueranno delle verifiche sulle riprese, dato che in ospedale le telecamere funzionano. Ed anche il direttore sanitario, Mario Minervini , venuto a conoscenza di quanto accaduto, ha chiesto immediatamente una dettagliata relazione sull’accaduto. Si spera che le immagini conducano all’identificazione dello spregiudicato ladro. Che ha saputo cogliere al volo l’occasione. La sfortunata signora insomma, oltre alle contusioni riportate nella caduta, ci ha rimesso anche i suoi amati gioielli

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi