You are here
Bracigliano piange Annamaria D’Amato, dipendente comunale vittima del coronavirus Provincia Provincia e Regione 

Bracigliano piange Annamaria D’Amato, dipendente comunale vittima del coronavirus

Altra vittima a Bracigliano a causa del covid, ne dà notizia il sindaco Rescigno. “Cari concittadini, per Bracigliano è una delle giornate più brutte legate all’emergenza sanitaria. Devo, purtroppo, comunicarvi il decesso di Annamaria D’Amato, nostra dipendente comunale. Ha lottato fino all’ultimo contro il covid, senza uscirne vincitrice. Per l’Ente è un giorno molto triste. Rivolgo alla famiglia della cara Annamaria, a nome mio personale e dell’intera amministrazione comunale, le più sentite condoglianze cristiane.  Per quanto riguarda i contagi, vi comunico che la competente ASL, in questo caso, a seguito dei controlli effettuati, ci ha comunicato la positività di altri 7 nostri concittadini. Rispetto al precedente aggiornamento non si è registrata la guarigione di nessun nostro concittadino. Quindi, il numero di guariti nella nostra Comunità rimane invariato a 349 unità.   Al momento gli attualmente positivi sono 51, in aumento di 6 unità rispetto al precedente aggiornamento. Purtroppo, bisogna segnalare che 5 degli attualmente positivi sono ospedalizzati per tenere sotto controllo le loro condizioni di salute. La restante parte dei positivi risulta asintomatica, mentre altri riscontrano solo lievi sintomi e, insieme ai loro familiari, stanno osservando il periodo di quarantena, come da protocollo, fino alla avvenuta guarigione. Giungano a tutti gli auguri di una pronta e sana guarigione.Come al solito si raccomanda la massima attenzione e il rispetto delle normative per contrastare l’emergenza sanitaria senza abbassare la guardia. L’unica speranza, al momento, risiede nel vaccino, la cui somministrazione è in atto. Nel frattempo, altra raccomandazione fondamentale è quella dell’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e la continua igienizzazione delle mani oltre al mantenimento della distanza di sicurezza raccomandata”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi