You are here
Battipaglia, il comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio” assedia il Comune Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Battipaglia, il comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio” assedia il Comune

Proseguono le proteste del comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia” che nella mattinata di ieri hanno assediato il Comune della cittadina della Piana del Sele. Erano circa 40 i manifestanti che si sono ritrovati all’esterno del Palazzo di Città ed hanno esposto alcuni cartelli. Dopo aver presentato due esposti e chiesto l’intervento della Procura e dell’Antimafia per un presunto disastro ambientale, i componenti del comitato hanno deciso di presentarsi in Comune.

L’intenzione della delegazione, guidata dalla portavoce Stefania Battista e da Umberto D’Aniello, era di aver un confronto con la sindaca Cecilia Francese e l’assessore Stefania Vecchio. Il comitato voleva semplicemente sapere se era stato presentato il ricorso al Presidente della Repubblica contro la realizzazione dell’impianto di compostaggio in quel di Battipaglia. L’incontro, nonostante una lunga trattativa, però non c’è stato.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.