You are here
BANKITALIA: NORMA UE SU DEFAULT NON VIETA SCONFINAMENTI, IL CODACONS: “GOVERNO TUTELI LE FAMIGLIE” Attualità Economia 

BANKITALIA: NORMA UE SU DEFAULT NON VIETA SCONFINAMENTI, IL CODACONS: “GOVERNO TUTELI LE FAMIGLIE”

In merito alle nuove norme dell’Eba (Autorità bancaria europea) in tema di conti correnti e sconfinamenti che entreranno in vigore il prossimo 1 gennaio, il Codacons chiede al Governo di tutelare le famiglie in difficoltà che potrebbero essere danneggiate dalle nuove misure.
La possibilità di non consentire più gli addebiti automatici qualora i clienti non avessero sufficienti disponibilità sui loro conti bancari, e di segnalare il cliente alla centrale rischi dopo mancati pagamenti da soli 100 euro, arriva nel momento meno opportuno – spiega il Codacons – Questo perché milioni di famiglie hanno subito una forte riduzione del reddito a causa dell’emergenza Covid, e numerosi nuclei possono trovarsi con il conto scoperto e andare in rosso anche solo per il pagamento di utenze come le bollette.
Per tale motivo il Governo deve intervenire per tutelare le fasce deboli della popolazione da una misura che potrebbe avere effetti negativi per la collettività, e mettere le banche in una condizione di ulteriore vantaggio rispetto agli utenti – prosegue il Codacons – Vigileremo sulla correttezza degli istituti di credito e su eventuali squilibri che le nuove norme potrebbero introdurre nel settore del credito .

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi