You are here
Attenzione alla truffa della “ruota bucata” Cronaca 

Attenzione alla truffa della “ruota bucata”

Uscire dal supermercato e trovare la ruota della propria auto bucata. E’ ciò che sta capitando di frequente in alcune zone del Salernitano.  Il metodo della “ruota bucata” non è altro che un tranello messo su da una banda per mettere a segno furti, le manovre sono sempre le stesse: bucano la ruota dell’auto, uno dei complici aiuta la vittima a sostituire la ruota, mentre l’altro porta via alcuni beni della vittima.

L’ultimo caso si è verificato a Pagani dove ad un signore di 50 anni è stato rubato il borsello al cui interno si trovavano portafogli e documenti. “Ero appena uscito dal supermercato quando ho visto la ruota anteriore destra bucata – ha raccontato il signore – subito mi si è avvicinato un uomo che sembrava essere molto gentile, si è offerto di aiutarmi nel cambiare la ruota bucata con quella di riserva. Di conseguenza ho tolto di dosso il giubotto e il borsello a tracollo, che porto sempre con me, poggiandoli a terra, al fine di lavorare piú agilmente. Quando alla fine del lavoro mi sono rialzato non ho visto piú il mio borsello. Immediatamente ho realizzato che avevo subito un furto, e sono andato dai carabinieri a sporgere denuncia”.

Episodi simili si sono verificati recentemente anche nel Napoletano e Beneventano. Sulle tracce di questi criminali sono già al lavoro le forze dell’ordine, che lo scorso 12 Dicembre hanno tratto in arresto due ragazzi nel Beneventano, in flagranza di reato.

Maria Pia Della Monica

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.