You are here
Attentato alla pizzeria dei Cuomo a Firenze, ecco i mandanti di Nocera Inferiore Provincia Provincia e Regione 

Attentato alla pizzeria dei Cuomo a Firenze, ecco i mandanti di Nocera Inferiore

Prima le condanne degli esecutori  materiali della bomba piazzata davanti al locale “Pizza, cozze e babà” dei fratelli Cuomo a Firenze, poi gli arresti di quelli che la Dda toscana ritiene i mandanti di quell’attentato di camorra. In sette giorni si chiude il cerchio sulla criminalità organizzata d’esportazione che ha trasferito a Firenze affari delle cosche e faida. Una guerra che, sconfinando, era arrivata fino in riva all’Arno. In cella sono finiti il 29enne Mario Tortora, Marco Iannone 38 anni e Luigi Vicedomini 36enne tutti di Nocera Inferiore del quartiere Piedimonte. Furono loro secondo l’Antimafia fiorentina con il pm Leopoldo De Gregorio a ordinare l’attentato alla pizzeria dei fratelli Cuomo eseguito poi da Luigi D’Auria e Sabato Mariniello (condannati la settimana scorsa   con il giudizio abbreviato dal gup toscano Agnese Di Girolamo, scrive Cronache, a tre anni di reclusione a testa) . Rispondono di associazione per delinquere con l’aggravante mafiosa a capo di un percorso criminale che partiva  dalla città capofila dell’Agro fino ad arrivare alla pizzeria di Firenze. Un trasferimento arrivato dopo un filone consumato a Nocera Inferiore tra sparatorie, estorsioni e spaccio di droga.   Domani interrogatori in videoconferenza

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.