You are here
Assalto alla Cgil, restano in carcere gli arrestati Cronaca Italia e Mondo 

Assalto alla Cgil, restano in carcere gli arrestati

Restano in carcere le sei persone arrestate in quanto responsabili del blitz nella sede della Cgil, nonché protagonisti degli scontri avvenuti sabato scorso a Roma. Il gip della Capitale, dopo l’udienza di convalida, ha infatti emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare per Giuliano Castellino, Roberto Fiore, entrambi di Forza Nuova, l’ex Nar, Luigi Aronica, Pamela Tesa, Biagio Passaro di IoApro e Salvatore Lubrano

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.