You are here
Arechi Multiservice, Alfonso Tono confermato amministratore unico della società partecipata della Provincia di Salerno Attualità 

Arechi Multiservice, Alfonso Tono confermato amministratore unico della società partecipata della Provincia di Salerno

La Provincia di Salerno guidata da Michele Strianese ha deciso: Alfonso Tono, commercialista di San Marzano sul Sarno, già manager della società in house Arechi Multiservice nell’ultimo biennio e principale artefice del salvataggio dell’azienda, sarà amministratore unico della Partecipata dell’Ente di Palazzo Sant’Agostino anche per il triennio 2020/2023.
Questo è stato deciso al termine dell’Assemblea dei soci tenutasi nel pomeriggio di giovedì scorso presso gli uffici della Provincia e a margine dell’approvazione del bilancio consuntivo 2019, chiusosi con circa 200mila euro di utili che vanno ad aggiungersi allo straordinario risultato 2018, dando evidenza di un biennio che ha prodotto risultati molto incoraggianti per il braccio operativo della Provincia di Salerno.
La decisione era nell’aria, dopo che nel pieno dell’emergenza da Covid-19, il Tribunale di Salerno aveva omologato gli accordi in base alle leggi fallimentari come proposti nell’autunno 2018 dalla società partecipata, che aveva così convertito l’originaria istanza di concordato preventivo in continuità presentata nel giugno 2018.
Soddisfatto il dottore Tono, che ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile questo biennio pieno di grossi risultati: “Non sembri retorica, ma è davvero doveroso per me dedicare il primo pensiero in una giornata così importante ai circa cento dipendenti della Arechi Multiservice, oltre che a tutti quelli che hanno accompagnato e stanno accompagnando la mia esperienza professionale nella Società. Risultati così si ottengono solo facendo squadra e remando tutti nella stessa direzione. Grazie al presidente della Provincia, ai dirigenti degli uffici strategici, al direttore generale, ai Responsabili dei settori Strade, Scuole, Vit, Musei, Contabilità e tanti altri, ai dipendenti di Arechi ed ai professionisti che non hanno lesinato sforzi. Un grazie per la collaborazione a Bruno Di Nesta e al segretario Provinciale del Pd, Vincenzo Luciano, e all’insostituibile onorevole Piero De Luca, che neppure per un secondo ha fatto mancare sostegno, supporto ed incoraggiamento all’intero team”.
La Arechi Multiservice è diventata in poco tempo un vero e proprio modello di gestione, creando sinergie territoriali, coinvolgendo i diversi Comuni della Provincia ed aggiungendo alle numerose attività svolte come manutenzione strade provinciali, patrimonio ed edilizia scolastica, guardiania museale e verifica impianti termici, oltre a quella del ripristino post-incidente divenuta rapidamente un fiore all’occhiello per una realtà finalmente tornata solida con molte prospettive ed ambiziosi progetti per il futuro.
Un ricorso di fallimento fronteggiato nell’autunno 2016, decine e decine di decreti ingiuntivi notificati pressoché quotidianamente da fornitori insoddisfatti, arretrati sugli stipendi mensili, frequentissimi pignoramenti in tesoreria e presso la Provincia di Salerno: questa era la società in house fino ai primi mesi del 2018. Poi – due anni fa – la svolta. Il neo-amministratore Alfonso Tono, da poco insediatosi, optò dapprima per un’istanza di concordato in continuità, poi – coadiuvato da un pool di professionisti molto affiatati – per un ricorso legato all’accordo della ristrutturazione dei debiti il cui iter, lungo e complesso, si è concluso tre mesi fa con l’auspicata omologazione e dopo aver formalizzato anche un’importante transazione fiscale.
“Ora siamo pronti ad onorare gli impegni”, ha continuato Tono, “perché è grazie ai centinaia di fornitori che hanno creduto in noi che oggi possiamo godere del risultato raggiunto. La società ha oggi recuperato per intero il suo patrimonio netto e guarda con fiducia alle sfide che verranno. Nella vita gli obiettivi, si sa, sono sogni che hanno progetti e scadenze. Aver incassato la conferma, forte e convinta, da parte della Provincia di Salerno alla guida di Arechi mi riempie di orgoglio e mi stimola a fare ancora meglio. Ci proverò, c’è davvero tanto ancora da fare. Il mio progetto preferito, nella vita, è sempre il prossimo. Dunque utilizzerò la soddisfazione di giornate come queste come stimolo per fare ancora di più in futuro. Non lesinerò sforzi ed energie e mi auguro di continuare lungo la strada intrapresa

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi