You are here
Angri, il vicino li minaccia con cane e bastone: costretti a lasciare l’appartamento Provincia Provincia e Regione 

Angri, il vicino li minaccia con cane e bastone: costretti a lasciare l’appartamento

Costretti a trasferirsi in un altro appartamento a causa della violenza del vicino di casa. Un incubo, quello vissuto per una coppia residente ad Angri, che avrebbe subito una vera e propria persecuzione messa in atto da un vicino, tra minacce e intimidazioni, fino alle aggressioni, consumate con l’uso di una mazza adoperata come arma impropria. Le vittime hanno presentato già tre denunce, di cui una per violenza privata, come ipotesi di reato. In sostanza, i due sarebbero stati costretti ad allontanarsi dalla loro abitazione per timore di subire altro. Sotto accusa c’è un uomo di Angri, noto alle forze dell’ordine, protagonista di due aggressioni con una mazza di legno contro la ragazza, quando era sola, e successivamente contro il compagno di lei, arrivato a soccorrerla. L’uomo, proprietario di un cane di grossa taglia, avrebbe atteso – secondo i tanti racconti presentati ai carabinieri – il ritorno della coppia dopo il loro trasferimento, per vendicarsi dopo la prima denuncia presentata alle forze dell’ordine. L’episodio registrò l’intervento di un vicino, che avrebbe tentato di calmare l’uomo. Poi – scrive il Mattino-ci fu l’aggressione violenta contro il ragazzo, stavolta a colpi di bastone. La vicenda è ora al vaglio della Procura di Nocera Inferiore. La coppia, nel frattempo, ha lasciato la casa e non può rientrarci neanche temporaneamente, per recuperare oggetti e cose personali, in ragione della paura, temendo comportamenti violenti da parte del vicino di casa, impiegato ausiliario in una struttura pubblica di Nocera Inferiore.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.