You are here
Andre Anderson, chance dal primo minuto? Sport 

Andre Anderson, chance dal primo minuto?

Sabato contro lo Spezia potrebbe toccare a lui dal primo minuto. Stiamo parlando del brasiliano Andre Anderson che allo stadio Penzo di Venezia ha fatto il suo esordio in campionato, mostrando buoni numeri e tanta personalità. Una soluzione che il tecnico Stefano Colantuono sta pensando e provando nel corso di questa settimana. L’intenzione del trainer granata pare quella di schierare il brasiliano come interno di centrocampo con licenza di inventare. Colantuono ci sta pensando anche per ovviare all’assenza di Akpa Akpro, ancora fermo ai box per infortunio ed alle non perfette condizioni di Castiglia e Davide Di Gennaro che con molta probabilità partiranno dalla panchina nel match contro i liguri. Una grande chance per il giovane prodotto del Santos, un classe 1999 arrivato con il sontuoso soprannome di “O Artilheiro” che non ha ancora grossa dimestichezza con la lingua italiana, però al pallone dà del “tu” e quand’è in campo sa farsi capire con il linguaggio universale del talento.

LA POSIZIONE DI DJAVAN ANDERSON

L’esterno olandese rischia di scivolare in panchina. Al suo posto sulla corsia laterale destra è pronto a tornare nuovamente Casasola. Ballottaggio invece per la corsia mancina dove Pucino e Vitale si contendono una maglia da titolare. In difesa nel ruolo di centrale sinistro è pronto a tornare Gigliotti, Mantovani è sicuro di una maglia mentre Migliorini e Schiavi si contendono l’ultimo posto disponibile in retroguardia.

IL REBUS ATTACCO

La coppia schierata a Venezia (Djuric e Bocalon) non ha pienamente convinto ed allora parte nuovamente il gioco delle coppie. Nella giornata di ieri allora Colantuono ha provato nuovamente Jallow al fianco di Bocalon. In pratica la stessa soluzione che aveva portato buoni risultati sia a Crotone che nel match casalingo contro il Livorno. Colantuono rifletterà sino all’ultimo comunque prima di sciogliere qualsiasi dubbio.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi