You are here
All’ultimo respiro, Gondo regala i tre punti alla Salernitana Calcio Primo piano Salernitana Sport 

All’ultimo respiro, Gondo regala i tre punti alla Salernitana

All’ultimo respiro. La Salernitana supera il Crotone tra le mura amiche dello stadio Arechi con il risultato finale di tre reti a due. Un colpo di testa di Gondo serve per riportare il successo ed i tre punti alla formazione guidata in panchina da Ventura. In realtà i granata si complicano la vita da soli, rimontando lo svantaggio segnato da Golemic con Jallow (che litiga con tutto lo stadio) e Gondo. Sul 2-1 succede di tutto: Jaroszynski si fa gol da solo, Gondo la va a vincere al 49’ prima della traversa di Marrone che chiude la partita. La cronaca: Avvio sprint per i granata di casa, ma è un fuoco di paglia perché poi la Salernitana si spegne e contemporaneamente si accende la luce del Crotone. I calabresi ci provano con Crociata al 9’, la palla va alta. Al 14′ minuto l’undici allenato da Stroppa passa in vantaggio: calcio d’angolo mal letto da Micai che esce a vuoto, appoggio a porta vuota di Golemic. Al 29′ minuto gli ospiti restano in dieci uomini: Golemic sgambetta Gondo e viene mandato anzitempo negli spogliatoi. La superiorità numerica rianima la Salernitana, Cicerelli prende l’esterno su punizione e Lombardi sporca finalmente i guantoni a Cordaz. Nel secondo tempo il Crotone fallisce in maniera clamorosa la rete del raddoppio con Crociata che a porta vuota spedisce sul fondo. La Salernitana invece ci prova con Gondo, la conclusione si perde fuori di poco. Al 19′ minuto i granata trovano il pareggio: calcio d’angolo battuto da Dziczek, sponda di testa di Karo e “stinco” vincente di Jallow che batte Cordaz. Nell’atto dell’esultanza il gambiano chiede ai distinti di stare in silenzio, verrà subissato di fischi per tutto il resto del match. Intanto la partita va avanti e la Salernitana la va a vincere: il 2-1 è di Gondo che finalmente trova il primo gol stagionale di testa su assist di Dziczek. L’undici di Ventura crede di aver già vinto ma al 41′ minuto arriva il pareggio dei calabresi grazie all’autorete di Jaroszynski in anticipo su Gigliotti. Ci pensa Gondo al 49′ minuto a togliere le castagne dal fuoco: colpo di testa e sfera alle spalle del portiere dei pitagorici. Brivido anche all’ultimo secondo, il Crotone rischia di pareggiare nuovamente con Marrone, la traversa salva la Salernitana. I granata tornano alla vittoria… ma quanta sofferenza.

Salernitana: Micai, Migliorini, Djuric, Di Tacchio (18’ st Kiyine), Gondo, Karo, Cicerelli (11’ st Jallow), Akpa Akpro (37’ st Odjer), Jaroszynski, Lombardi, Dziczek. All. Gian Piero Ventura

Crotone: Cordaz, Golemic, Gigliotti, Mustacchio (34’ pt Cuomo), Nalini (9’ st Mazzotta), Crociata (33’ st Gomelt), Molina, Barberis, Simy, Messias, Marrone. All. Giovanni Stroppa

Arbitro: Gianluca Aureliano di Bologna

Reti: 14’ pt Golemic (C), 19’ st Jallow, 29’ st, 49’ st Gondo (S), 43’ st aut. Jaroszynski (C)

Note: Ammoniti Mustacchio,  Simy e Barberis per il Crotone; Jaroszynski, Lombardi e Di Tacchio per la Salernitana;  Espulso al 29′ del secondo tempo Golemic del Crotone; Angoli: 7 – 7; Recupero: 2’ pt, 5’ st; Spettatori: 5019

 

 

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi