You are here
Aledia Guevara a Cava, Cirielli (FdI): “Troppa euforia per la figlia di un terrorista rosso” Primo piano Provincia Provincia e Regione 

Aledia Guevara a Cava, Cirielli (FdI): “Troppa euforia per la figlia di un terrorista rosso”

“Dall’amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni ci saremmo aspettati maggiore sobrietà e meno euforia nell’accoglienza riservata ad Aledia Guevara”. Lo dichiara, in una nota, il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Italo Cirielli: “Nulla di personale contro la diretta interessata, ci mancherebbe altro, ma stiamo parlando della figlia di un terrorista rosso. La storia ci racconta che durante la rivoluzione cubana il padre condannò a morte migliaia di persone che non hanno avuto neanche la possibilità di difendersi. Tra queste, anche molti omosessuali, che gli stessi fan italiani di Che Guevara vogliono ipocritamente difendere con il ddl Zan minando la libertà di opinione e di pensiero. Evidentemente l’amministrazione cavese, invece che rendere omaggio ai nostri patrioti, preferisce un guerrigliero e rivoluzionario sudamericano erto a simbolo di un’ideologia decaduta, che di sicuro non rappresenta i valori di libertà e democrazia su cui si basa la nostra Patria”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi