You are here
Accadde oggi: il 14 luglio 1964 Celentano e Claudia Mori scapparono a Grosseto per sposarsi in Chiesa alle 3 di notte Cronaca 

Accadde oggi: il 14 luglio 1964 Celentano e Claudia Mori scapparono a Grosseto per sposarsi in Chiesa alle 3 di notte

Accadde oggi: era il 14 luglio di 56 anni fa (1964) quando Adriano Celentano e Claudia Mori scapparono a Grosseto e si sposarono alle 3 di notte in una chiesa della città toscana. Il colpo di fulmine nasce sul set di Strano tipo nel 1963. Volevano che la cerimonia fosse intima. Si sfilano le fedi subito dopo, non amano “quel cerchietto borghese”. Tre figli insieme, la loro storia non è stata sempre facile tra gelosie e distanze. Durante 56 anni hanno avuto una sola crisi: lui viveva a Roma lei in montagna a 800 km di distanza. In quell’occasione fu Celentano a riaccendere la fiamma: mandò un taxi da Roma per portare alla moglie una lettera d’amore di 32 pagine. Lui le ha dedicato i suoi versi più belli, lei, il suo grande amore, gli è stata accanto nella vita e sul lavoro. Claudia Mori e Adriano Celentano festeggiano oggi 56 anni  di matrimonio. Era infatti il 14 luglio 1964 quando «la coppia più bella del mondo» si diceva un sì che sarebbe durato una vita intera.   Le nozze, in realtà, furono celebrate nella mattina del 15, alle 3 di notte, per depistare fotografi e giornalisti che si erano appostati fuori dalla chiesa di San Francesco a Grosseto. Un amore inaspettato, quello tra l’attrice e Celentano, nato sul set di Uno strano tipo, film del 1963 girato ad Amalfi. Per celebrare le nozze d’oro  Claudia Mori dedicaòal marito Due guerrieri innamorati,  un libro-diario dove ripercorre per ricordi e immagini, quelle private del loro album di famiglia, i momenti più importanti della sua vita al fianco del Molleggiato. Dall’incontro, folgorante, «al primo dolcissimo e imbarazzante bacio», strappato dopo una gara a braccio di ferro, dalle nozze in gran segreto alla gioia per la nascita dei tre figli Giacomo, Rosita e Rosalinda, fino alle piccole follie fatte da entrambi per gelosia. Come quella volta che lui tagliò tutte le sue minigonne e lei, per ripicca, entrò in una boutique e comprò tutte le più costose. Due vite vissute intensamente, quasi più di due vite sole, come giustamente scrive Claudia Mori, perché «appassionate, bizzarre, incoscienti, folli, comiche, commoventi, dolorose…». Due vite in musica dove Claudia, è sempre stata la regina. Come nel video del singolo di Celentano Io non ricordo, da quel giorno tudove la musica è accompagnata dalle immagini di lei che, giovanissima, gli è «scoppiata dentro», e che da 56 anni«+il fidanzamento burrascoso», è al suo fianco.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.