You are here
A Sarno scaricano petrolio nelle fogne Provincia e Regione 

A Sarno scaricano petrolio nelle fogne

Petrolio nelle caditoie, la scoperta a Sarno durante un intervento di disostruzione in alcune aree periferiche. Un ritrovamento che rappresenta un vero scempio per l’ambiente e va a rendere del tutto inefficiente il sistema fognario in diversi punti. A spiegare quanto accaduto è il vice sindaco ed assessore all’ambiente e sicurezza, Roberto Robustelli che lancia l’appello a tutelare il territorio. “In questi giorni, con ufficio tecnico del Comune, la Sarim e vigili urbani-scrive IL Mattino-, siamo interventi in alcune zone periferiche sull’ostruzione delle caditoie, problemi al deflusso delle acque. Inutile dire, ancora una volta, quanto la scelleratezza di alcuni crei danni all’intera comunità. Oltre a rinvenire rifiuti, in alcuni punti è stata constatata la presenza di miscele oleose, liquido viscoso del tipo petrolio. Abbiamo provveduto alla pulizia ed alla bonifica. Ogni intervento risulterà sempre vano fino a quando non ci sarà in tutti una presa di coscienza. Ogni scempio simile si ripercuote sull’ambiente, sui servizi, sull’efficacia ed efficienza della rete, su ciascun cittadino. Il mio appello è a sentire propria ogni parte di questa terra. Preservare, tutelare ciò che ci circonda significa rendere sempre più vivibile la nostra città”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi