You are here
A Baronissi incastrati 8 furbetti del sussidio statale per il Covid 19 Cronaca Provincia e Regione 

A Baronissi incastrati 8 furbetti del sussidio statale per il Covid 19

Avrebbero fornito carte false per accedere al sussidio statale per l’emergenza Covid. Quelle perdite sarebbero state attribuite al Governo che aveva dichiarato il lockdown. Ma sono stati scoperti dai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino agli ordini del maggiore Alessandro Cisternino con il supporto dei militari della Stazione di Baronissi. Dagli accertamenti sono emerse alcune situazioni anomale innanzitutto relative all’obbligo di residenza in alcuni casi, in altri è stato riscontrato che non sussistono danni poiché le persone richiedenti non risultano titolari di attività commerciali. Il danno ammonta a poche migliaia di euro. La normativa vigente prevede che per un debito inferiore ai 4 mila euro la sanzione sia di carattere amministrativo e non penale. I militari hanno quindi provveduto a segnalare le 8 posizioni di persone domiciliare a Baronissi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi