You are here
450 euro per una scopa elettrica mai ricevuta Provincia e Regione 

450 euro per una scopa elettrica mai ricevuta

Convinto di aver concluso un affare, si ritrova truffato e con una somma in contanti spesa senza aver ricevuto nulla. E’ stato mandato a giudizio con l’accusa di truffa un uomo in provincia di Torino, di 48 anni, accusato di aver ingannato un uomo di Castel San Giorgio, attraverso l’annuncio di un oggetto in vendita su un portale web nel 2015. La vittima, in questo caso, era stata attirata dall’offerta di una scopa elettrica, di marco Folletto.

Attraverso una ricarica postepay, con saldo pari a circa 450 euro, lo stesso aveva acquistato l’oggetto, dopo aver concordato modalità di spedizione e altro con il venditore. Ma come avviene spesso nelle truffe online, con tanto di annunci su portali esenti da responsabilità, il compratore non aveva ricevuto quanto pagato. Non solo, fu anche impossibilitato a contattare il venditore dopo diversi tentativi, che si era reso irreperibile, disattivando tutti i suoi contatti. La denuncia sporta in seguito fece il resto, con il truffatore individuato e ora mandato sotto processo dal tribunale di Nocera Inferiore. Fonte: Il Mattino

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.