You are here
20 anni di carcere per l’omicidio di una prostituta Cronaca Primo piano 

20 anni di carcere per l’omicidio di una prostituta

Carmine Ferrante dovrà scontare 20 anni di reclusione per aver ucciso a Pagani la prostituta Nikolova Temenuzhka Petrova. Ad incastrarlo una serie di elementi di prova ritrovati dai carabinieri, con un orecchino e un bracciale della vittima spuntati nella sua auto.

L’episodio venne scoperto il 12 agosto 2016, quando fu ritrovato il cadavere della straniera, ma il delitto risaliva a qualche giorno prima. Adesso Ferrante è finito sotto inchiesta anche per un altro omicidio simile, quello della 19enne romena Mariana Tudor Szekeres, trovata cadavere nel maggio scorso a Salerno.

Il giorno dopo il delitto i militari perquisirono l’abitazione del manovale vietrese, rinvenendo pezzi di arma da fuoco da montare e una congrua serie di munizioni di diverso tipo, facendo così scattare il provvedimento di arresto in flagranza. Il Pm titolare del fascicolo Giuseppe Cacciapuoti ha completato la linea della prova, ottenendo il giudizio immediato e la successiva richiesta di processo con abbreviato dalla difesa dell’imputato. 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.